Attualità - Lavoro - News

Frausin, Green Pass: «Siamo pronti, abbiamo sempre assicurato continuità di servizio ai cittadini»

«A poche ore dall’introduzione del Green Pass obbligatorio nel mondo del lavoro riteniamo che la situazione nei punti vendita delle nostre aziende sia sotto controllo. Sono state messe in campo, grazie a uno sforzo organizzativo notevole, tutte le soluzioni per garantire la sicurezza e la continuità di servizio ai cittadini: stimiamo che la media complessiva di lavoratori privi di certificazione possa essere nell’ordine del 8-9%, se non inferiore, e non prevediamo criticità, al netto di possibili casi isolati. Le nostre aziende stanno monitorando l’evoluzione della situazione sotto tutti gli aspetti, compresa la logistica di fornitura, che al momento non registra particolari problematiche. Ricordiamo che il nostro settore, anche nei momenti più bui dell’emergenza, ha sempre operato con un alto senso di responsabilità, come una vera e propria infrastruttura che ha garantito continuità di servizio al Paese. Siamo stati parte attiva nella lotta alla pandemia richiedendo, insieme alle organizzazioni sindacali, la priorità vaccinale per i nostri dipendenti e, successivamente, abbiamo dato anche la nostra disponibilità a gestire le somministrazioni in azienda, ove fosse possibile. L’introduzione del Green Pass obbligatorio nel mondo del lavoro, così come il sostegno all’ampliamento della copertura vaccinale, è una via per accelerare l’uscita dall’emergenza pandemica, che tutti noi speriamo di lasciarci alle spalle», commenta Alberto Frausin, Presidente di Federdistribuzione.

Articoli correlati