Attualità

Frausin su Il Corriere: “Distribuzione in prima linea per contenere i rincari”

“Le aziende della Distribuzione Moderna stanno facendo da argine per contenere i rincari delle materie prime ed evitare che questi impattino sul consumatore finale: sono i numeri a parlare, il “carrello della spesa” registra un’inflazione del 2,4% a fronte dell’indice complessivo che sfiora il 4%”. Sono chiare le parole che il Presidente di Federdistribuzione, Alberto Frausin, racchiude in un’intervista a Il Corriere della Sera per spiegare la delicata situazione attuale tra forti spinte inflattive e aumenti dei costi delle materie prime. Una fase in cui le imprese distributive stanno mettendo in campo tutti gli strumenti a disposizione, sacrificando anche i propri margini, per tutelare il potere d’acquisto delle famiglie ed evitare di deprimere i consumi ma che non sarà sostenibile nel lungo termine. “L’inflazione crescente mette sotto pressione i rapporti all’interno della filiera – aggiunge Frausin -. Credo che proprio per la difficoltà della congiuntura sia necessaria una ancora maggiore collaborazione. Tutti devono farsi carico della compressione dei margini, guardando al futuro per uscirne più forti.”

Articoli correlati