Filiera

Federalimentare

Federalimentare rappresenta, tutela e promuove l’Industria italiana degli Alimenti e delle Bevande. Ad essa aderiscono 15 Associazioni nazionali di categoria dell’Industria Alimentare, che associano quasi 7.000 imprese produttive (www.federalimentare.it).
In passato il dialogo con Federalimentare si è incentrato sostanzialmente sui rapporti di filiera e sulla sicurezza alimentare. Nel 2007, è stato siglato un protocollo proprio su questo argomento.
Attualmente stiamo lavorando insieme al progetto LIFE-Food.Waste.StandUp co-finanziato dall’Unione Europea e di cui Federalimentare è capofila. Il progetto coinvolge anche l’Unione Nazionale Consumatori, la Fondazione Banco Alimentare e si focalizza su un tema di straordinaria rilevanza sociale e ambientale quale la prevenzione e riduzione dello spreco alimentare e il recupero delle eccedenze.

FederBio

FederBio è una Federazione di organizzazioni operanti in tutta la filiera dell’agricoltura biologica e biodinamica di rilevanza nazionale, nata per rappresentare e tutelare il Biologico italiano, favorendone lo sviluppo e promuovendone la conoscenza e la più ampia diffusione. (www.feder.bio/index.php)
A novembre 2016 Federdistribuzione ha firmato un protocollo d’intesa con FederBio finalizzato allo sviluppo di un coordinamento operativo permanente che sviluppi un’attività di prevenzione delle situazioni di rischio per garantire l’integrità del mercato, un miglioramento dei sistemi di gestione della conformità dei prodotti biologici di competenza delle imprese, l’adozione di sistemi di tracciabilità di filiera e sistemi di qualifica dei fornitori sulla base di standard condivisi.

Confagricoltura

La Confederazione Generale dell’Agricoltura Italiana (Confagricoltura) è l’organizzazione di rappresentanza e tutela dell’impresa agricola italiana (www.confagricoltura.it).
Il dialogo con Confagricoltura si è sostanzialmente sviluppato, nel corso degli anni, sui rapporti di filiera e sulla tutela del prodotto Made in Italy. Nel 2005, ad esempio, è stato sottoscritto (nell’ambito di ADM), un protocollo di intesa sulla promozione e la valorizzazione dei prodotti nazionali, il miglioramento dei flussi commerciali e dei contratti di fornitura, i rapporti di filiera e l’efficienza del sistema logistico-distributivo che si riflette sui prezzi al consumo. Inoltre Federdistribuzione con Confagricoltura, Coldiretti, Assolatte e il Ministero delle Politiche Agricole ha partecipato all’ “Accordo per la stabilità e la sostenibilità della filiera lattiero-caseario italiana” In cui sono stati introdotti importanti principi e azioni legati al recupero di efficienza e di competitività all’interno della filiera.