Chiediamo al Governo di poter avere lo stesso accordo dei farmacisti e di poter accedere a fornitori in grado di offrire prezzi d’acquisto coerenti

Milano, 29 aprile 2020 – Il Governo ha deciso di fissare il prezzo al pubblico per le mascherine chirurgiche in 50 centesimi.
Le aziende italiane del commercio le hanno comprate a un prezzo più alto.
Chiediamo:

  1. che venga applicato alle aziende del commercio lo stesso accordo che il Governo ha stipulato con le farmacie e quindi assicurando la copertura dei costi sostenuti oltre i 50 centesimi;
  2. di poter accedere agli stessi fornitori con le medesime condizioni per le prossime forniture così da poter mettere a disposizione dei clienti le mascherine chirurgiche al prezzo definito dall’ordinanza del Commissario Straordinario per la gestione dell’emergenza Covid 19, altrimenti le aziende della distribuzione moderna non saranno in grado di fornire questo prodotto ai clienti alle condizioni richieste.

Categoria: Comunicati stampa, Comunicati stampa 2020 | Tag: .