Attualità - Il Nostro Percorso - News

L’impegno sulla riduzione della plastica

Stop alle stoviglie in plastica monouso e studio di percorsi virtuosi di riciclo del PET.

Federdistribuzione e le sue imprese associate hanno preso autonomamente una decisione importante dal punto di vista economico e ambientale, stabilendo, a partire da luglio 2020, la sostituzione degli assortimenti stoviglie in plastica monouso con prodotti in altro materiale ecocompatibile, un mercato che equivale a 3 miliardi di pezzi ogni anno. Una decisione annunciata con un anno di anticipo, per dare il tempo alle aziende della filiera produttiva di adeguarsi e convertire gli impianti orientandoli verso materiali compostabili e riciclabili, senza subire shock. 

In contemporanea, si è iniziato a studiare percorsi di recupero e riciclo del PET, secondo la logica del “bottle to bottle”, dando nuova vita ai rifiuti in PET trasformandoli nuovamente in bottiglie e contenitori destinati al beverage. Federdistribuzione, insieme alle aziende associate, ha peraltro delineato un percorso progettuale per arrivare a identificare le caratteristiche del punto vendita del futuro, attraverso lo sviluppo di iniziative di economia circolare, nella direzione dell’utilizzo di materiali “ecocompatibili”.  

Articoli correlati