Attualità - News

Corsa ai supermercati: perché si può stare tranquilli

Da domenica scorsa abbiamo registrato una grande affluenza nei punti vendita delle nostre aziende.
Una “corsa ai supermercati” partita a Milano e nel suo hinterland, che ha coinvolto il Veneto e si è poi diffusa in altre aree del Paese.
Un evento eccezionale, che si è sviluppato in maniera rapida e improvvisa e che ha comportato qualche disagio per i consumatori, con temporanee carenze di alcuni prodotti di prima necessità, quali pasta, pelati, detersivi, latte. Un fenomeno emotivo, che stiamo fronteggiando intensificando gli sforzi per rifornire gli scaffali e accelerando i flussi delle merci dai depositi ai punti vendita.
Non esistono infatti problemi relativi alla loro disponibilità: le scorte sono rilevanti e stiamo facendo tutto il necessario per garantire il regolare approvvigionamento nei negozi. Le vendite online sono esplose e anche in questo caso stiamo potenziando il servizio per soddisfare una domanda maggiore del solito.
Non esistono infine speculazioni sui prezzi nei negozi delle nostre imprese, come invece è stato segnalato su alcuni marketplace digitali.

Stiamo vivendo un momento eccezionale, ma ogni sforzo è messo in atto per mantenere le condizioni di servizio per i clienti!

Articoli correlati