Vendite: ottobre si conferma positivo. Boccata di ossigeno per i consumi. Serve continuità per il periodo natalizio

Milano, 6 dicembre 2019 – I dati Istat sul commercio al dettaglio relativi al mese di ottobre 2019 registrano un incremento del +1% rispetto a ottobre 2018 nelle vendite a valore. L’alimentare segna un +1,3% e il non alimentare un +0,7%.

“Anche per il mese di ottobre si rileva una crescita delle vendite al dettaglio, che conferma la scia positiva cominciata questa estate – osserva Claudio Gradara, Presidente di Federdistribuzione – Un risultato che dà una boccata di ossigeno al commercio e che mitiga l’andamento altalenante che ha caratterizzato i primi mesi dell’anno. Il dato dei primi 10 mesi del 2019 si attesta così ad un +0,7%, un risultato in ripresa rispetto al 2018 (+0,1%) ma ancora modesto, indicatore di un’incertezza ancora diffusa negli acquisti”.

“Registra invece una crescita a doppia cifra il commercio elettronico, sia nel mese di ottobre (+16,6%) sia nel progressivo (+17,5%) – aggiunge Gradara – Un dato che potrebbe accelerare ulteriormente nel prossimo mese con l’effetto del Black Friday e del Cyber Monday, fenomeni di consumo ormai consolidati anche nel nostro Paese e che quest’anno, stando ai primi indicatori, hanno riscontrato un ulteriore successo rispetto al recente passato”.

“L’auspicio è che la tendenza positiva prosegua in vista delle festività natalizie: un momento da sempre cruciale per i consumi e dal quale il mondo del commercio non può prescindere, soprattutto in un periodo di fragilità economica come quello attuale” conclude Gradara.

Categoria: Comunicati stampa, Comunicati stampa 2019 | Tag: .