Comunicati stampa 2022

Green Pass e attività commerciali. Frausin: “Misura necessaria, ma occorre evitare disagi”

Milano, 17 gennaio 2022 – «Siamo sempre stati favorevoli al rafforzamento delle misure che prevedono l’utilizzo del green pass per favorire il contrasto alla pandemia e tutelare tutte le attività economiche del Paese. In vista dell’appuntamento del 1° febbraio, con l’entrata in vigore del Green Pass obbligatorio per l’accesso alle attività commerciali, chiediamo di poter avere regole chiare e omogenee su tutto il territorio nazionale per scongiurare impatti sugli assetti organizzativi delle imprese, già sotto tensione per la gestione dei contagi e delle quarantene, ed evitare altresì disagi come la formazione di code o ritardi nell’accesso ai punti vendita. Riteniamo che una soluzione sostenibile potrebbe essere l’adozione di verifiche a campione delle certificazioni, come già avviene per i mezzi pubblici e nei luogo di lavoro, così da non generare blocchi nell’ordinario flusso di entrata negli esercizi commerciali. Ricordiamo inoltre che nei punti vendita è necessario indossare sempre i dispositivi di protezione individuale previsti dalla normativa, e ciò ha consentito di salvaguardarne la sicurezza, proteggendo le persone, nelle varie fasi della pandemia, consentendo alle aziende della distribuzione di assolvere compiutamente al ruolo di infrastruttura al servizio del Paese», ha dichiarato Alberto Frausin, presidente di Federdistribuzione.

Articoli correlati